Campioni di stile

Un giocatore lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia… Cantava Francesco De Gregori nella Leva calcistica del ’68. Oggi, si potrebbe aggiungere, anche dal look.

Tolta la tuta da allenamento, infatti, calciatori ed allenatori, davanti ai microfoni, in conferenza stampa come sui red carpet e nella vita privata, sfoggiano uno stile da numeri uno, trasformandosi in icone di stile. Tanto da essere contesi dalle grandi maison di moda, che li arruolano nella loro squadra come brand ambassador o per collaborazioni di capsule collection.


Il baronetto David Beckham

gentleman magazine italia moda tendenze campioni di eleganza David Beckham

David Beckham è stato sicuramente l’antesignano di questa tendenza. Testimonial per Armani, Adidas, H&M, solo per citarne alcuni, l’ex centrocampista inglese, tra i migliori battitori di punizioni al mondo, oggi imprenditore e procuratore, ha lanciato anche una sua linea d’abbigliamento.

Dopo di lui, Cristiano Ronaldo, Andrés Iniesta, ​Xabi Alonso, Riccardo Montolivo, Claudio Marchisio, Gerard Piqué … Ecco i vincitori del torneo di stile, i nostri campioni di stile ed eleganza.


Mister Roberto Mancini

Già quando sedeva sulla panchina dell’Inter (2004-2008), il Mancio era considerato Mister eleganza: a bordo campo, con la giacca con il colletto all’insù e la sciarpona annodata.

Sono passati gli anni, ma Roberto Mancini, ct della Nazionale italiana, non ha perso nè in stile nè in bravura. Per questo è stato scelto come brand ambassador da Paul&Shark per interpretare lo stile e l’eleganza made in Italy, oltre aver firmato una collezione ispirata dall’amore per il mare (qui l’intervista esclusiva di Gentleman).

La divisa formale della Nazionale è firmata, invece, Emporio Armani. In attesa della finale di Euro 2020, domenica sera, a Wembley…


Lo Special One José Mourinho

José Mourinho, lo Special One, per il suo arrivo ufficiale a Roma, nella veste di allenatore della squadra giallarossa, ha scelto un completo Tombolini, official fashion partner del team.

Lo stile della label marchigiana si è tradotto in un look allo stesso tempo ricercato e casual, sinonimo di eleganza sportiva dentro e fuori dal campo di gioco che caratterizza, da sempre, il tecnico portoghese.


Il filosofo Pep Guardiola

Miglior allenatore del 2021 per Four Four Two, 31 trofei vinti in carriera (in media uno ogni 23 partite), Pep Guardiola, alla guida del Manchester City,  è uno degli uomini più ammirati dentro e fuori dal campo. In quanto a stile, e a fascino, non lo batte nessuno.

Per questo è stato scelto da Puma non solo come brand ambassador e protagonista delle campagne di comunicazione del marchio, ma anche con il compito di contribuire allo sviluppo di future innovazioni per l’abbigliamento e le calzature.

Una curiosità: l’ex calciatore è amante del marchio italiano  Stone Island, ma, per non andare contro gli sponsor, è solito togliere il logo del brand dai pullover che indossa.


Il fairplay di Luis Enrique

Il ritorno della camicia bianca. Indossata in campo, sotto un pullover a girocollo; sul monopattino, con la divisa ufficiale della Nazionale spagnola; o, semplicemente, con un paio di jeans. L’allenatore della Spagna, ed ex Roma, Luis Enrique si contraddistingue per uno stile classico e casual allo stesso tempo, sempre in sintonia con l’occasione.

Ma la vera eleganza di un uomo, fuori e dentro dal campo, è data dal fairplay. E Mister Enrique, nonostante le dure prove che la vita gli ha messo di fronte,  l’ha dimostrato a fine partita, dopo aver perso la semifinale degli Euro 2021 con l’Italia, dichiarando:

«Sono felice per quello che ho visto. Ho goduto di una partita di alto livello con due squadre forti che cercavano di giocare un bel calcio, è stato uno spettacolo per i tifosi. Voglio fare i complimenti all’Italia, spero che in finale possa cercare di vincere questo Europeo. Tiferò per gli azzurri».

Un vero signore del pallone, un vero Numero Uno.

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo