Una splendida serata in Piazzetta

di Giada Barbarani

Da sempre meta prediletta di attori e registi che l’hanno scelta come set per i loro film, Portofino ospita Cinema in Blu, un progetto realizzato con Splendido e Splendido Mare Belmond Hotels, che trasforma l’iconica Piazzetta in un cinema sotto le stelle.

gentleman magazine italia lifestyle cinema in blu in piazzetta

Tre serate di proiezioni sotto il cielo della Liguria, organizzate in collaborazione con il Riviera International Film Festival di Sestri Levante, precedute dalla proiezione in anteprima mondiale di un cortometraggio con protagonista Alessandro Gassman.

gentleman magazine italia lifestyle cinema in blu a portofino alessandro gassman

«Si tratta di un progetto che pur celebrando il retaggio storico di grandeur cinematografica della località volge lo sguardo al futuro, a una Portofino che, seppur posizionata in un angolo di paradiso celato tra mare e colline, apre una finestra sul mondo e sui temi principali della contemporaneità», racconta Robert Koren, Senior Vice President EMEA di Belmond.

gentleman magazine italia lifestyle cinema in blu belmond splendido

I tre documentari, infatti, lanciano messaggi significativi in merito a sostenibilità, tutela ambientale e socialità. Tematiche condivise da Alessandro Gassman, scelto come protagonista del cortometraggio commissionato da Belmond. «I racconti di mio padre negli anni ‘60 e dei pomeriggi sulla terrazza dello Splendido; l’Italia di quell’epoca è passata da qui e continua ad essere così», dichiara l’attore.

gentleman magazine italia lifestyle gassman
L’attore sulla terrazza del Belmond Splendido.

Il programma di Cinema in blu

13 maggio, Kwando, di Kaya Ensor (USA – 2021 ).

Il documentario narra la storia di un giovane pescatore angolano, ossessionato dal suo passato di bambino soldato che sceglie di unirsi a un team di scienziati internazionali per viaggiare su uno degli ultimi fiumi inesplorati dell’Angola, scoprendo il suo destino nella protezione di questo paradiso naturale.

10 giugno, Desert X 2021 – The Film, di Dylan Robertson (USA – 2021).

Un’esplorazione dietro le quinte delle opere commissionate dai 12 artisti partecipanti provenienti da otto Paesi che hanno esposto le loro opere nel deserto, vivendo questa particolare cornice non solo come luogo ma anche come idea, per una profonda riflessione su concetti e movimenti sociali necessari per il sostentamento del nostro futuro.

6 luglio, Ride the Wave, di Martyn Robertson (UK – 2021).

La sfida di un campione di surf di soli 14 anni alle pericolose onde e alle gelide acque di Mullaghmore, in Irlanda. Se farà bene, si unirà a un gruppo d’élite. Se sbaglierà, le conseguenze saranno terrificanti. Pericolo, opportunità e dilemma genitoriale si scontrano, spingendo Ben e la sua famiglia verso un destino sconosciuto.

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo