Di che camicia sei?

di Pier Antonio Crivelli

La scelta della camicia informale per l’estate definisce la tribù alla quale si appartiene. Ci sono i figli dei fiori di Ibiza, i nostalgici degli anni Ottanta che bazzicano a Monte Carlo, i surfisti di Miami, gli intellettuali che amano i laghi di montagna. A ognuno la sua camicia…

Per esempio, gli artistoidi-fricchettoni, ossia quei gentleman un po’ aspiranti artisti e un po’ figli dei fiori rinati, è una tribù tipica, ma non confinata, dell’isola di Ibiza. Si riconosce perché ama alternare la camicia tie-dye a quella etnica, abbinando entrambe a shorts bianchi o khaki e a un paio d’infradito o, meglio e preferibile, ai piedi nudi.

Camicia tie-dye, Amiri (850 euro). Camicia etnica, Sacai (570 euro).

La tribù degli irriducibili figli degli anni Ottanta, invece, tipici di Monte Carlo e della Costa Smeralda, si riconosce dalla camicia rigorosamente di lino, con le maniche lunghe rimboccate, non sempre con la dovuta nonchalance (tipica di questa specie è, infatti, un po’ di tenera rigidità). I più coraggiosi azzardano una botta di colore, senza mai però uscire dalle righe. Tutti gli altri si distinguono per la classica button-down bianca: un passepartout dalla mattina alla sera, dalla barca al ristorante, dalla colazione all’aperitivo.

Camicia di lino a righe, Drake’s (320 euro). Camicia button-down di lino bianca, Polo Ralph Lauren (145 euro).

Esiste anche il branco dei surfisti-pop. Da sempre, i luoghi migliori dove osservarli sono Miami e Los Angeles. Ma alcuni esemplari sono stati avvistati anche sulle coste australiane. Questo branco si distingue perché ama indossare camicie che testimoniano le loro passioni. Il surfista: la camicia con onde, palme, tavola da surf. L’artista: la camicia dai motivi stampati che ricordano l’ultima mostra che ha visitato.

Camicia con ballerine stilizzate, Bottega Veneta (850 euro). Camicia hawaiana, Go Barefoot (90 euro).

C’è, infine, la tribù degli intellettuali. Questa è la più timida e difficile da osservare nell’ambiente naturale. Schiva per natura, non ama luoghi affollati né troppo scontati. Inutile, quindi, cercarla al mare. Si troverà, invece, passeggiare lungo il lago di Carezza o di Sankt Moritz con, sottobraccio, il quotidiano comprato alle prime ore del mattino. Segni particolari? La camicia azzurra di popeline (per i più stagionati), quella senza colletto (per i più giovani).

Camicia di cotone senza colletto, Ermenegildo Zegna (345 euro). Camicia di cotone con righe colorate sulle maniche, Thom Browne, 210 euro.

gentleman magazine giugno 2022

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo