Il gusto della sfida della New Makers Irene Berni

Avere la forza di lasciare le certezze per seguire le proprie passioni, di abbandonare un lavoro sicuro per rispolverare dal cassetto i sogni di quando si era giovani e realizzarli.
Questo è lo spirito che contraddistingue la community creata da Veuve Clicquot. E l’iatliana Irene Berni è una delle New Makers della Maison di Champagne.

I New Makers sono, infatti, una community che raggruppa uomini e donne da ogni parte del mondo, capaci di sfidare ogni regola, sovvertirla e cambiare la propria vita, dimostrando che con un po’ di audacia tutto è possibile (sopra, il video di presntazione).

Come ha fatto più di due secoli fa Barbe-Nicole Ponsardin: rimasta vedova a soli 27 anni, ha preso in mano le redini dell’azienda di famiglia diventando, non solo una delle prime donne imprenditrici di quei tempi, ma una delle più geniali e importanti. Stiamo parlando di Madame Clicquot, La Grande Dame de la Champagne, capace di creare il primo Champagne Millesimato e il primo Champagne Rosé per assemblaggio, oltre aver ideato nuovi processi di vinificazione, tutt’ora in uso.

Partendo dallo spirito di conquista della sua fondatrice, la Maison francese ha voluto riproporre oggi gli stessi valori del brand valorizzando, nel panorama del food, una giovane avanguardia culinaria in grado di infrangere tutti i diktat e che potesse rappresentare uno stimolo per vivere un’esistenza più vivace e frizzante. Proprio come le bollicine Veuve Clicquot.

gentleman-magazine-italia-food&wine-veuve-clicquot-new-makers-irene-berni-valdirose
Irene Berni, proprietaria del B&B Valdirose in Toscana.

Tra gli innovatori scelti, l’italiana Irene Berni, proprietaria di Valdirose, il b&b aperto a Signa nella vecchia casa di famiglia ristrutturata dove Irene, oltre ad accogliere ospiti da ogni parte del mondo, ha dato vita al suo blog e a libri di ricette e styling, senza fermarsi mai. Perchè, spiega Irene:  «Non c’è coraggio senza paura, così si dice. Talvolta è sufficiente essere audaci (anche senza convinzione) una sola volta, vedere l’effetto che fa ti aiuta a diventarlo anche se non lo sei di natura».

Parlando della sua cucina , che si ispira alle ricette della tradizione, c’è un ruolo chiave per lo Champagne. «La mia famiglia è famosa per i suoi brindisi. A ogni pasto, come esercizio di gratitudine a turno scegliamo qualcosa da celebrare e aggiungiamo admaiora. Niente meglio dello Champagne accompagna questo rito, anche accanto a un pasto frugale», racconta Irene Berni New Makers di Veuve Clicquot.

 «È un po’ come essere in abiti semplici con un gioiello prezioso. Ti senti immediatamente al top».

«È frustrante vedere qualcuno “arrivato”, è molto più stimolante seguire chi sta facendo un percorso senza paura di provare, cambiare e sbagliare».
Come, due secoli fa, Madame Clicquot, e, oggi, i New Makers.


Ecco la ricetta della panzanella primaverile di Irene Berni, New Makers di Veuve Clicquot, da abbinare con il Brut Yellow Label, simbolo della Maison dal 1772, in equilibrio perfetto tra vigore e raffinatezza, scaturisce dall’assemblaggio di 50-60 diversi Cru.

gentleman-magazine-italia-food&wine-veuve-clicquot-new-makers-irene-berni

Ingredienti: 1/2 kg di pane raffermo, 20 pomodorini ciliegini, 200 g di tonno sott’olio, 4 cipolle fresche, capperi sotto sale, aceto di vino rosso, sale, olio evo, sedano tritato. Preparazione: In una zuppiera capiente, adagiare il pane tagliato a cubetti, bagnarlo con 500 ml di acqua e sbriciolarlo con le dita.Tagliare i pomodorini e le cipolle a rondelle sottili. Mescolare il tutto nella zuppiera con i capperi, condire con l’aceto di vino rosso e l’olio del tonno. Versare il condimento sul pane e mescolare fino a uniformare. Aggiungere il tonno tagliato a pezzi, condire con olio e decorare con sedano tritato. Servire ben fresca.

gentleman-magazine-italia-irene-berni-new-makers-veuve-clicquot

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo