La ricerca della felicità

di Redazione Gentleman

A un’ora d’auto da Milano, quattro proprietà da sogno. Dall’appartamento sul Lago di Lugano alla villa storica a Zoagli, dal rifugio sulle colline al palazzo del ‘500 nel cuore di Piacenza

Un appartamento in vendita nel centro di Lugano

La ricerca della casa dei sogni, della propria dimora ideale per cambiare il proprio status o stile di vita, oggi, si è modificata molto. Il lockdown forzato ha aggiunto altri dettagli particolarmente significativi. «Se rimaniamo ai confini della città, si ricercano spazi maggiori, una casa con terrazzo, giardino o cortile, che spesso mancano nelle proprietà», sottolinea Kastriot Cara, titolare dell’agenzia KcImmobilgest.

«Molti allora si spingono ai limiti della periferia oppure sulle colline facilmente raggiungibili dalla città». È aumentata la richiesta di case di villeggiatura, nei borghi, in campagna, al mare, ma per l’acquisto della seconda casa il tempo di percorrenza è diventato molto importante. Si cerca una seconda dimora poco distante dalla prima.


Un rifugio del 1600 sulle colline piacentine

La richiesta di immobili nell’hinterland milanese, oppure raggiungibili in un’ora d’auto, è aumentata di oltre il 20% in questi ultimi due anni. Si sono riversati sul mercato maggiori immobili di pregio, perché molti proprietari hanno messo in vendita i propri beni immobiliari per la difficoltà di far fronte agli innumerevoli costi di gestione e manutenzione, per riflessioni di vita stimolate da questo periodo di lockdown o anche per parecchie successioni improvvise.


Una villa del 1800 a Zoagli con vista mare e piscina.

«L’aumento della richiesta, da una parte, e la presenza di immobili di valore dall’altra», afferma Kastriot Cara, «ha fatto sì che il settore immobiliare abbia subito una forte accelerazione e un veloce cambiamento. Prima era più difficile trovare sul mercato palazzi storici importanti, perché le famiglie desideravano possederli; oggi molti fanno altre scelte». Il cambiamento delle esigenze da parte degli acquirenti comporta la necessità di affinare la ricerca proiettata all’acquisto della dimora dei propri sogni.


Una villa del 1800 a Zoagli con vista mare e piscina.

Per rimanere al passo in un mercato in continua evoluzione e che cambia velocemente, gli operatori del settore devono mantenere una forte identità, senza mai perderla», sottolinea Kastriot Cara, che da oltre 15 anni porta avanti con successo la vendita di immobili di pregio nel triangolo tra Milano, Lugano e Piacenza.


Un palazzo cinquecentesco a Piacenza.

«Gli operatori devono seguire i clienti con molta attenzione, essere sempre ben preparati e formati per fronteggiare il mercato destinato a cambiare. Vivere prigionieri dell’ultima notizia», aggiunge, «disturba il mercato e noi operatori non dobbiamo perdere la tranquillità nel seguire i clienti e affiancarli nella scelta giusta. Il patrimonio immobiliare in Italia è consistente, ma difficile da mantenere». Ecco quattro proposte da non perdere a un’ora d’auto da Milano. Un palazzo cinquecentesco nel cuore del centro di Piacenza, che apparteneva all’aristocrazia ed era collegato con la Chiesa dei Templari.

I saloni affrescati del Palazzo nel centro di Piacenza.

Oggi, la bellezza dei suoi saloni affrescati, ristrutturati da maestrie esperte che ne hanno recuperato il valore storico, si presta ad avere altre destinazioni, come ufficio di rappresentanza o private banking. Un appartamento nel centro di Lugano, con il garage, a due passi dal lago, nel cuore del business europeo. Un rifugio sulle colline piacentine, che risale al 1600, con 140 ettari di terreno e una villa del 1800 a Zoagli con accesso diretto al mare e la piscina che la rendono una dimora unica, ristrutturata con finiture eccellenti.

TAGS: KCIMMOBILGEST

gentleman settembre 2022

 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo