I più bei fiumi da percorrere a piedi

Passeggiare lungo i fiumi

passeggiare lungo i fiumi
Dora Baltea, Val d’Aosta.

Il Cammino Balteo è un percorso adatto a chi ama camminare nella natura, con la voglia di scoprire un territorio a ritmo lento, godendo di tutti gli aspetti dei luoghi.

Un’esperienza di turismo slow ed ecosostenibile.

La Dora Baltea in Valle d’Aosta regala scorci mozzafiato. Tra gli itinerari possibili, uno  su tutti, quello che parte da Arnad verso Brusson, tra laghi e sorgenti, con il medievale borgo di Bard e il suo maestoso Forte.

i fiumi d'italia
Fiume Metauro, Marche.

Le Marche sono caratterizzate da una ricchezza naturalistica e paesaggistica rara. Il Fiume Metauro, che il più lungo della regione con i suoi 110 km, e la sua valle offrono scorci suggestivi e tante opportunità per l’attività all’aria aperta come:

trekking, bicicletta, canoa, arrampicata o semplici passeggiate naturalistiche.

Capolinea della valle del Metauro è Fano antica città romana “Fanum Fortunae”. La città conserva ancora le vestigia del suo passato. Proprio lì giungeva la via Flaminia.

E’ possibile visitare il Parco Naturale della riserva del Furlo, per ammirare le imponenti “Marmitte dei giganti” splendide pareti di roccia derivanti dell’erosione fluviale.

Fiume Neto, Calabria.

Nel cuore del Parco della Sila, una passeggiata adatta ai più allenati, è quella che conduce ad ammirare il Fiume Neto e i suoi affluenti, in un paesaggio di vera bellezza. Partendo da Camigliatello Silano e risalendo il fiume ci si addentra in spettacolari foreste di abeti, pini, faggi e larici.

passeggiare lungo i fiumi d'Italia
Il Tagliamento, Friuli.

Il Tagliamento, il fiume più importante del Friuli, percorre ben 170 chilometri dalla sorgente al Passo della Mauria in provincia di Belluno e sfocia tra Lignano e Bibione nel Golfo di Venezia.

Le antiche strade di pellegrinaggio si immergono nei boschi e consentono di seguire  l’itinerario del fiume tra paesini che custodiscono gelosamente le loro meraviglie e panorami che lasciano meravigliati.

Torrente Prini, Liguria.

Nell’Imperiese, nel pittoresco borgo ligure di Dolcedo nella Valle del Prino, l’assoluto protagonista è il Torrente Prino che qui incontra il Rio dei Boschi.

Le case del paese sorgono lungo le sponde dei due fiumi e si specchiano nelle loro acque in uno scenario da cartolina. Numerosi sono i sentieri fluviali da seguire per escursioni nei dintorni.

Valle dell’Orfento, Abruzzo.

In Abruzzo, è doverosa una gita alla scoperta della bellezza della Valle dell’Orfento, nell’omonima Riserva Naturale Statale nel cuore del Parco Nazionale della Majella. Punto di partenza è Caramanico Terme, in provincia di Pescara, dove ha sede il Centro Visitatori “Paolo Barrasso”.

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo