Portofino ha inaugurato la stagione delle regate

di Giuliano Luzzatto

Qual buon vento! Tra maxi yacht e ospitalità stellata, Portofino ha inaugurato la stagione delle regate con la Splendido Mare Cup

 

Portofino ha inaugurato la stagione delle regate con la Splendido Mare Cup. Gentleman Magazine Italia
Splendido Mare Cup

Ritornano le Regate di Primavera che, per 25 anni, furono grandi protagoniste di un rendez-vous sportivo e mondano a Portofino. E il borgo ligure ritorna prepotentemente sulla scena del turismo di qualità, con nuove aperture di alto profilo. A partire dal Belmond Splendido Mare Hotel, appena ristrutturato, che affaccia sulla famosa piazzetta.

Sotto l’esperta regia dello Yacht Club Italiano, che a Portofino ha la sua sede estiva tra i pitosfori sopra la calata, si è svolta con successo dal 6 al 9 maggio la prima edizione della Splendido Mare Cup riservata ai maxi yacht. Quattro i giorni di regata, con condizioni impegnative di vento e mare nei primi due; quindici gli scafi in regata, cui si sono aggiunti altri yacht not racing che non hanno voluto mancare un evento di grande interesse tanto per gli armatori quanto per i cantieri stessi.

Portofino

Nautor’s Swan, presente con quattro yacht tra cui il nuovissimo 98 piedi fresco di varo, ha organizzato dal Teatrino gli Swan Maxi Talks, un evento in streaming dove Leonardo Ferragamo e i progettisti legati al cantiere, con sede in Finlandia, hanno presentato il nuovo Swan 108 e aggiornato il mondo dello yachting sugli sviluppi dei maxi in costruzione.

Southern Wind, cantiere sudafricano con la sua filiale europea a Genova, ha portato ufficialmente due spectating yacht, Cape Arrow e Seatius che hanno accompagnato la flotta in regata, mentre l’ultimo nato, il 100’ Morgana, veleggiava placidamente sotto al faro.

Portofino ha inaugurato la stagione delle regate con la Splendido Mare Cup. Gentleman Magazine Italia
Inizio gara.

Due yacht in regata per Wally Yachts, brand del gruppo Ferretti, che ha messo a disposizione degli organizzatori i nuovissimi Wallytender a motore nelle lunghezze di 43 e 48 piedi, pronti a trasferire ospiti, armatori ed equipaggi.

«Lo Yacht Club Italiano», racconta il vicepresidente Matteo Berlingieri, noto broker assicurativo, «si è impegnato a fondo per riprendere un evento che dal 1980 al 2006 ha sempre segnato l’inizio della stagione per la grande vela, con l’intento di proseguire nei prossimi anni grazie al supporto di sponsor importanti. Quest’anno poi c’è stata una sfida in più: quella di creare una bolla Covid free a tutela di tutti i presenti alla regata, sottoposti a tampone».

Portofino ha inaugurato la stagione delle regate con la Splendido Mare Cup. Gentleman Magazine Italia
«Oggi tutti desiderano tornare all’aria aperta e nella natura», spiega Robert Koren, Senior VP Europe di Belmond, «abbiamo ritenuto che non ci fosse scelta migliore della partnership con le Regate di Primavera dello Yacht Club Italiano, che ha una sede proprio qui a Portofino, per lanciare la stagione 2021 e il nostro Splendido Mare».

«Una locanda di pescatori ristrutturata con il livello di unicità e qualità per i quali l’ospitalità di Belmond è famosa, con dettagli bespoke ispirati ai colori della piazzetta e del mare. Grazie a LVMH è iniziata una nuova era per Portofino e Splendido Mare».


Con tre primi posti su tre regate svolte, il dominatore assoluto è stato Capricorno di Rinaldo Del Bono, al timone Flavio Favini che, nel 1995, portò Capricorno alla vittoria in Inghilterra nella mitica Admiral’s Cup, unica barca italiana a riuscire nell’impresa.

A bordo un equipaggio stellare, con altri nomi storici della vela italiana, tra i quali Tiziano Nava, Stefano Rizzi, Alberto Fantini, Matteo Plazzi, Giovanni Cassinari, velisti che hanno fatto la storia dell’altura e delle sfide italiane in America’s Cup.Al secondo posto si è piazzato Twin Soul B, il veloce Mylius 80 di Luciano Gandini, che ha dato filo da torcere a scafi dalla vocazione puramente corsaiola come lo stesso vincitore assoluto e il terzo classificato, Pendragon di Carlo Alberini.

Gli interni Loro Piana dell’Hotel Belmond Splendido Mare

La cena di gala si è svolta al ristorante dello Splendido Mare, il DaV: i fratelli Cerea del celebre Da Vittorio di Brusaporto (Bergamo) hanno portato la loro cucina stellata anche in piazzetta a Portofino. Ai piatti di pesce semplici solo in apparenza e di rara finezza, sono stati abbinati differenti tipologie di bolle millesimate Veuve Clicquot, eccellente in particolare la Grande Dame demi-sec.

Il tutto impreziosito dalla perfomance del giovane pianista Alessandro Martire, con uno spettacolo di musica e luci in piazzetta. Ospiti ed equipaggi hanno animato gli spazi allestiti da Loro Piana in piazzetta, dalla Banca Passadore, con il terrazzino affacciato sulla baia, e da Rolex, con una visuale privilegiata su Portofino nei suggestivi spazi estivi dello Yacht Club Italiano, a riprova della forza del binomio vincente che lega da tempo le due realtà.

Il sindaco di Genova Marco Bucci, appassionato velista, ha preso parte alle regate mentre il sabato sera erano presenti a Portofino anche il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, accompagnato dal presidente di Autorità Portuale Paolo Emilio Signorini.

Per la prossima edizione ha annunciato la sua partecipazione alle Regate di Primavera Rrose Selavy di Riccardo Bonadeo, presenza storica a Portofino, si spera in compagnia del nuovo, spettacolare, Kauris IV di Marco Tronchetti Provera, che veleggiava ai margini del campo di regata.

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo