Wonderful Woman

di Giada Barbarani

Quella tra le donne e i gioielli è una storia d’amore senza fine. Oggi come ieri, infatti, le più importanti Maison fanno a gara per conquistarle, creando un sodalizio artistico unico

Indimenticabile protagonista di Gli uomini preferiscono le bionde, la leggendaria Marilyn Monroe amava indossarei gioielli realizzati dal designer Joseff of Hollywood.

Per Audrey, la colazione era solo da Tiffany. Marilyn, agli amici, preferiva i diamanti. Liz collezionava, allo stesso modo, mariti e anelli di fidanzamento…

gentleman magazine italia gioielli wonderful woman liz taylor bulgari
Dagli otto anelli di fidanzamento (uno per marito) al The Elizabeth Taylor Diamond (da 33 carati), dono di Richard Burton, Liz Taylor era una delle più grandi collezioniste di gioielli. Sopra, indossa creazioni Bulgari.

Quella tra le donne e i gioielli è una lunga storia d’amore che non conosce età. Una passione reciproca, mai nascosta, anzi, portata alla ribalta dal grande schermo, da dichiarare e sfoggiare con orgoglio sui red carpet e nelle cene di gala.

Cambiano, infatti, le epoche, ma il rapporto tra le donne e le Maison orafe non conosce crisi. Un tempo attrici meravigliose, oggi modelle e influencer, caratterizzate da una bellezza indiscutibile e da una forte personalità.

Alle creazioni uniche, quindi, la responsabilità di accompagnare, di sottolineare e di esaltare le diverse caratteristiche di ogni donna, in un sodalizio artistico reciproco.

gentleman magazine italia gioielli wonderful woman anna magnani bulgari
Anna Magnani aveva una passione per Bulgari. Un amore ricambiato: la Maison romana negli anni 40 e 50 le ha dedicato pezzi unici, come l’anello da oltre 25 carati.

Indissolubile il rapporto, per esempio, tra Anna Magnani e Bulgari: l’attrice del Neorealismo, amata in Italia quanto all’estero, è stata per anni la musa d’eccezione della Maison romana.

Indimenticabile l’anello da oltre 20 carati, creato su misura per lei, così come la maglia in oro, diamanti e platino, che ispira tuttora creazioni più contemporanee.

gentleman magazine italia gioielli wonderful woman chiara ferragni
Nuova global ambassador di Bulgari, Chiara Ferragni ha lanciato anche una linea di gioielli e orologi che porta il suo nome.

Oggi, i valori del marchio, trovano la loro espressione in un volto social, come quello di Chiara Ferragni, chiamata come global ambassador per conquistare un’audience cross generazionale. Testimonial, audience, red carpet, brand ambassador… nuovi termini che si adattano a una nuova epoca.

gentleman magazine italia gioielli wonderful woman Audrey Hepburn
Audrey Hepburn indossa la collana con il Yellow Tiffany Diamond, disegnata da Jean Schlumberger e utilizzata solo per promuovere Colazione da Tiffany.

Chissà se Audrey Hepburn si sarebbe fatta un selfie di fronte alle vetrine di Tiffany & Co. a New York? Sicuramente quello di Anna Hathawey, dalla stessa bellezza elegante e discreta, alla notte degli Oscar 2013 con indosso gioielli Tiffany, ha avuto molto successo.

Per non parlare dell’istrionica Lady Gaga che, sempre agli Oscar, ma nel 2019, ha indossato l’iconico diamante giallo a cuscino da 128 carati Tiffany utilizzato proprio dalla Hepburn per promuovere il film.

gentleman magazine italia gioielli wonderful woman lady gaga
128.54: questi i carati del Yellow Tiffany Diamond, sfoggiato da Lady Gaga agli Oscar 2019.

La sua foto in accappatoio e collier (del valore di 30 milioni di dollari) ha ottenuto milioni di like. Una lunga storia d’amore, dal lieto fine assicurato, che adesso corre anche sulla rete.

 


Per scoprirne di più sul meraviglioso mondo dei gioielli (e degli orologi), c’è  Top World Treasures, un libro-magazine messo a punto da Class Editori e dalla redazione di Gentleman.
In tre lingue (italiano, inglese e cinese), disponibile in edicola e online, il volume attraversa tutta la storia delle più prestigiose Maison, e riunisce anche i miglioi retailers di settore d’Italia.

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo