Salone del mobile: le anteprime

di Alessandra Oristano

Torna il Salone del mobile di Milano dal 7 al 12 giugno.
Ecco le novità più votate dai lettori di Gentleman

Si avvicina l’appuntamento più atteso per l’intera design community la sessantesima edizione del Salone del Mobile di Milano, che torna in Fiera e nelle vie della città con il FuoriSalone dal 7 al 12 giugno. Qualità e comfort sono una priorità nei luoghi dell’abitare, oltre a materiali naturali e sostenibili.

Relax a cielo aperto

Ethimo e Patrick Norguet ampliano l’iconica collezione Swing con l’accogliente alcova Swing, dai volumi avvolgenti, che vuole essere un rifugio protetto, quasi poetico, per abitare la natura e i giardini nel massimo del comfort (53%).

Ispirata dalla natura stessa, la collezione lounge Organix di Royal Botania è un’oasi di pace in cui rigenerare mente e corpo per ritrovare il proprio benessere. La maggior parte delle forme organiche sono curve o rotonde e si armonizzano alla perfezione in un ambiente naturale (47%).

Un caleidoscopio di colori

Poltrona Frau celebra il suo 110° anniversario con una limited edition della iconica poltrona Archibald. Realizzata in 110 pezzi e interpretata dall’artista Filipe Pantone attraverso i motivi ottici digitalizzati raggiunge la preferenza dell’81%. Sapere artigianale e ricerca si uniscono attraverso un linguaggio di colori vibranti e con la nuova e sostenibile Pelle Frau Impact Less.

La luce brilla sulla città quando il sole tramonta a New York. Agli straordinari colori che attraversano le finestre dei grattacieli si è ispirato il nuovo paravento Tramonto a New York in pannelli in resina colata poliuretanica firmato da Gaetano Pesce per Cassina (19%).

Globo di Luce o Revival Anni 60

La lampada G.O. è la riedizione di un modello disegnato per Oluce da Giuseppe Ostuni negli anni 60. Il braccio è un elemento scorrevole e diventa orientabile a seconda delle esigenze. Un must have per essenzialità delle forme e funzione. Accoglie la preferenza dei lettori con il 68%.

Nata dal concetto della forma che incontra la funzione, FontanaArte presenta Matrix, firmata dai celebri fondatori dello Studio OS & OOS con sede a Eindhoven.

La struttura a griglia gioca con la forma semplice e pura della sfera illuminata.
I componenti di Matrix, se visti da prospettive diverse, creano trasparenze e proiettano ombre geometriche insolite sulle superfici circostanti (32%).

Console o cassapanca?

La console MOS di Gebrüder Thonet Vienna, disegnata dai GamFratesi, è un mobile contenitore con ante in paglia di Vienna. La forma ad ellissi e le dimensioni calibrate la rendono perfetta per la zona living, la sala da pranzo e la zona notte. Apprezzata dal 67% dei lettori.

Il guscio in paglia di Vienna nasconde i piani in legno mentre la struttura in legno di faggio curvato laccato nero o in naturale è sostenuta dai piedi con puntali in ottone.

Tonie di Bam Design reinterpreta la tipica cassapanca sarda, i motivi decorativi della tradizione locale, sono purificati e inseriti in forme pulite e contemporanee.

I disegni disponibili per le ante, il fiore e il codice, rileggono antichi simboli in chiave moderna, riproponendoli in una versione grafica stilizzata. La struttura esterna in acciaio corten; ante intagliate in legno massello di tiglio, rovere o ciliegio (33%).

Fascino materico


Il divano modulare Glee, di Officinadesign Lema, si distingue per le linee essenziali e i volumi morbidi. La cura sartoriale del dettaglio e l’attenta selezione di materiali permettono combinazioni cromatiche e materiche su misura.

Versatile e contemporaneo, è composto da moduli di seduta singola, da una misura minima di 80 cm fino a 110 cm, così da adattarsi alle diverse esigenze funzionali, di spazio ed estetiche. Conquista i lettori con il 69%.

Le poltroncine di Fritz Hansen, Ro™ e Fri™ sono state rivisitate in esclusive combinazioni di tessuti e colorazioni selezionate dal designer Jaime Hayon, ispirato dai suoi viaggi in Thailandia (31%).

 

 

gentleman settembre 2022

 

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo