Seaside escapes: la top 5 in Italia

di Giada Barbarani

Basta solo un weekend per staccare un po’ e ricaricarsi. Se poi come location si sceglie un caratteristico borgo che sembra uscito da una cartolina, affacciato sul mare, dove le macchine sono quasi proibite… Ecco le migliori seaside escapes in Italia

I found my love in Portofino

gentleman magazine italia lifestyle Seaside escapes portofino

Come cantava Fred Buscaglioni alla fine degli anni 50…
Questo piccolo borgo di pescatori, trasformato con il tempo in meta preferita dal jet set internazionale, è diventato ormai il luogo più famoso della Liguria.

Merito dell’atmosfera magica della Piazzetta, dove ci si ritrova per un aperitivo o per una cena, il tutto affacciato sul piccolo porticciolo dove transitano i tender delle barche, a vela e a motore, più belle del Mediterraneo.

Qui vige una sola regola, e i liguri ne sono maestri: la privacy. Potete mangiare accanto a Marco Tronchetti Provera, Pier Silvio Berlusconi (che vive in una delle più belle ville della costa), Giorgio Armani, Jennifer Lopez, Elton John… Il tutto senza paparazzi, in un’atmosfera rilassata.

gentleman magazine italia lifestyle Seaside escapes portofino belmond mare
Colazione vista mare dalla terrazza della suite del Belmond Splendido Mare.

Merita una passeggiata il parco naturale di Portofino, da dove ammirare il mare turchese, da scoprire poi a bordo di un tipico gozzo ligure. Per dormire, gli indirizzi non mancano. In Piazzetta, ha inaugurato l’anno scorso, dopo un attento restyling, il Belmond Splendido Mare: un tempo guest house per pescatori, oggi indirizzo di charme.

Per chi volesse godere di più della natura, può soggiornare, invece, al Belmond Splendido, un monastero del XVI secolo affacciato sul mare; per un weekend romantico perfette  l’Eight Hotels Portofino  con solo 18 stanze.

Taormina. Paradiso terrestre su un mare mormorante

gentleman magazine italia lifistyle seaside escapes taormina freysteinn-g-jonsson-kmBg8ElP8Pc-unsplash
                                                                                                      @freysteinn.g.jonsson/Unsplash

…isola di profumi e di fiori tra le rocce, luci sul mare, l’Etna rutilante.
Con queste parole lo scrittore ceco Karel Čapek descriveva la perla del Mediterraneo, dall’architettura medievale e l’anima greca.

Teatro Antico, Palazzo Corvaia, la seicentesca chiesa di San Pancrazio, la torre dell’Orologio, sono solo alcuni dei monumenti storici e artistici che si possono visitare. Senza dimenticare lo shopping, con i negozi di artigianato e le tipiche ceramiche.

E il cibo: imperdbile una cena sulla terrazza di La Capinera, una Stella Michelin, consigliato da il Gambero Rosso, come Al Duomo, dalla cucina concreta, tradizionale, che parla siciliano in ogni punto del menù.

gentleman magazine italia lifistyle seaside escapes taormina isola bella lyle-wilkinson-bIaIVTSseP8-unsplash
                                                                                                                          @lyleWilkinson/Unsplash

Non si può parlare di Taormina senza parlare di spiagge: dall’oasi naturale di Isola Bella (qui sopra) ai Giardini Naxos. E ancora Mazzarò, a cui si arriva con una funivia, Mazzeo e  Lido Spisone.

gentleman magazine italia lifestyle Seaside escapes taormina four seasons

L’ospitalità non può che essere a cinque stelle. Gentleman consiglia il San Domenico Palace, riaperto lo scorso anno sotto la nuova gestione di Four Seasons, un antico convento domenicano del XV secolo con piscina a sfioro, Spa e ristorante guidato dallo chef siciliano Massimo Mantarro.

gentleman magazine italia lifestyle seaside escapes taormina villa sant'andrea

Il Grand Hotel San Pietro, sospeso sul mare; il Belmond Villa Sant’Andrea, con spiaggia privata (qui sopra); il Grand Hotel Timeo, che organizza experiences su misura, come il tour in elicottero sopra l’Etna, oltre avere il ristorante stellato con le creazioni dello chef Roberto Toro.

Lerici. Il Sole abbraccia la Baia e i raggi di Luna baciano il mare

gentleman magazine italia lifestyle seaside escapes lerici ok

Descriveva così il poeta britannico Percy Bysshe Shelley il piccolo borgo incastonato nel Golfo dei Poeti che ha ispirato anche Lord Byron, Dante e D’Annunzio.

Il perché è facile da capire, appena si arriva qui si vieni rapiti dal fascino di questa piccola cittadina tra le più famose della Riviera del Levante fatta di baie, ristorantini e case dai colori tipici, a pochi chilometri da Tellaro e San Terenzo, altri due borghi da cartolina.

gentleman magazine italia lifestyle seaside escape lerici eco del mare

Uno degli indirizzi più belli, e romantici, è sicuramente L’Eco del Mare: una piccola locanda di sole sei camere, arredata con i colori del mare e con pezzi di giovani artisti italiani e internazionali, in una caletta paradisiaca tra le spiagge di Fiascherino e Lerici.

Nel ristorante in riva al mare, l’appuntamento è con i migliori chef e con pescato a chilometro zero, mentre di giorno (e di notte) la spiaggia privata si trasforma all’occorrenza in Beach Club per organizzare feste private.

Positano. Un posto di sogno che non è mai del tutto reale finchè ci stai e che diventa animatamente vivo quando te ne sei andato

gentleman magazine italia lifestyle seaside escapes positano louise-krause-unsplash
                                                                                                                                        @LouiseKrause/Unsplash

«Le sue case sono costruite su una collina così ripida che sarebbe un precipizio se non ci fossero state intagliate delle scale… Il piccolo golfo sinuoso dall’acqua incredibilmente azzurra e verde bagna lievemente una spiaggia di piccoli ciottoli (…)».

Quali parole migliori se non quelle utilizzate dallo scrittore americano John Steinbeck per descrivere la meraviglia di Positano, l’antico borgo marinaro sulla Costiera Amalfitana?

Un paese che sembra dipinto, con le sue piccole vie caratterizzate da negozietti che vendono i tipici sandali e i vestiti colorati che hanno decretato la Moda Mare Positano.

gentleman magazine italia seaside escapes zeffirelli

Anche Franco Zeffirelli si innamorò di questo luogo, tanto da comprare una villa e farla diventare il suo buen retiro. Oggi è uno degli alberghi più belli del mondo: Villa Tre Ville.

Qui si rivive lo stile e l’anima del regista: dalla suite che porta il suo nome, con piscina privata, alle sale e alla cucina open, dove arredi, vasi, maioliche e libri sono stati lasciati intatti così com’erano stati scelti da Zeffirelli, con mobili in stile anni Venti.

Ci si perde nei giardini che portano alla spiaggetta dove è sempre pronto un motoscafo direzione Positano o Isola Li Galli, appartenuta un tempo a Rudolf Nureyev, oggi proprietà privata che ospita pochi fortunati: ma se si riesce ad andare, ne vale veramente la pena.

gentleman magazine italia seaside escape potinao san pietro Zass_Restaurant_il_san_pietro_positano_30

Da non perdere poi un aperitivo al tramonto all’Alcova o una cena al ristorante Zass (qui sopra) dell’albergo San Pietro.

Capri. In nessun luogo al mondo ci sono tante occasioni di deliziosa quiete come in questa piccola isola.

                                                                                                          @WillTruettner/Unsplash

Non poteva mancare nella top five delle seaside escapes in Italia un’isola magica, Capri. Decantata da Charles Dickens, amata da jackie Kennedy, prediletta dai registi, è uno di quei luoghi dove si deve andare almeno una volta nella vita.

E rispettare alcune regole. Aperitivo in Piazzetta, definita il salotto del mondo, al bar Tiberio; cena da Paolino, dentro la limonaia, dove assaggiare a fine pasto il vero limoncello; un drink a fine serata con karaoke compreso all’Anema e Core.

gentleman magazine italia lifestyle seaside escapes capri il riccio

E poi, un giro in barca ai Faraglioni, con stop da Luigi ai Faraglioni e alla Fontelina, e alla Grotta Azzurra, per fermarsi a mangiare gli spaghetti alla chitarra con i ricci di mare al ristorante pieds dans l’eau Il Riccio (sopra), uno dei ristoranti del Capri Palace, (l’altro è il due stelle Michelin L’Olivo).

Gli indirizzi per dormire non mancano. Oltre al Capri Palace, il J.K. Capri, il Caesar Augustus a picco sul mare; il Quisisana, a pochi metri dalla Piazzetta e dai negozi che vendono i tipici sandali capresi; Il Capri Tiberio Palace, dove moderno e vintage convivono armoniosamente; Punta Tragara, per ammirare comodamente i Faraglioni dalla vasca da bagno della suite.

gentleman magazine italia lifestyle capri casa marta

Per chi volesse qualcosa di più intimo, Casa Marta Capri: a pochi passi dal centro, ma con splendida vista sul Golfo, solo tre suites ricavate da un’antica dimora del ‘900, con arredi di design ma senza perdere l’anima del luogo che rivive in ogni dettaglio. La padrona di casa organizza tutto: dal motoscafo alla cena privata.

 

 

 

gentleman luglio 2022 speciale sport

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo