Un viaggio dei sensi

di Alessandra Oristano

Luoghi in cui la natura è protagonista e i sensi sono appagati.
Nell’incantevole borgo di Sestri Levante, un resort
di eccellenza dove ritrovare benessere e buon umore

Nel borgo di Sestri Levante, città tra le finaliste per il titolo di Capitale italiana della Cultura 2024, da sempre fonte d’ispirazione per poeti e scrittori, nel Golfo del Tigullio, all’Hotel Vis à Vis si gode di una vista spettacolare a specchio sulle due baie.

Due mari si guardano faccia faccia, la baia delle Favole, così chiamata in onore dello scrittore Hans Christian Andersen, e la baia del Silenzio, per la quiete indiscussa e il suo fascino che l’hanno resa una delle più votate su Tripadvisor.

Da questa straordinaria posizione prende il nome l’Hotel Vis à Vis, per volere del suo proprietario Giacomo De Nicolai.

I colori tenui e solari, che riprendono quelli delle ville storiche del borgo, caratterizzano gli arredi e gli ambienti delle 45 camere e suite con terrazzi, giardini e balconi affacciati sul panorama.

Fin dalla prima colazione, servita al Ristorante Olimpo, all’aperitivo al tramonto sulla terrazza dello Sky Bar Zeus, la vista spazia fino al promontorio di Portofino o al confine con la Francia.

Accarezzati dalla dolce brezza marina, si degustano i sapori ricercati di mare e di terra rispettosi della tradizione ligure come i tortelli di acciughe o il risotto mantecato alla zucca con amaretti del Sassello, scaloppe di foie gras e gambero rosso.

Da non perdere una romantica cena, a due passi dal mare della Baia del Silenzio, al Ristorante Portobello, della stessa proprietà dell’Hotel, dove la talentuosa chef Delia Mazzucchelli riscopre i sapori autentici come il Cappon Magro della tradizione o il Tataky di tonno in crosta di erbe mediterranee.

 

 

 

 

 

gentleman magazine italia editoriale Gentleman&Lei Maggio cover

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato
sul lifestyle del Gentleman contemporaneo